Home » Corsi di formazione gratuiti » App Developer: tecnologie, l’arte e l’educazione inclusive e immersive

Novità

Nuovo canale Telegram di Itinera Formazione. Uno strumento semplice ed efficace che consente di essere sempre informati sulle novità e le offerte della nostra Agenzia Formativa.

Social

  • Facebook
  • Twitter
  • Telegram

App Developer: tecnologie, l’arte e l’educazione inclusive e immersive

Titolo: App Developer: tec­no­lo­gie l’arte e l’educazione inclu­si­ve e immersive

Sede svol­gi­men­to: Livorno

Scadenza iscri­zio­ni: 21/10/22

Descrizione: il pro­get­to IFTS rea­liz­za un per­cor­so di qua­li­fi­ca che met­te al cen­tro il tema dell’occupabilità svi­lup­pan­do una figu­ra che coniu­ga le poten­zia­li­tà dell’economia digi­ta­le con le oppor­tu­ni­tà di un ter­ri­to­rio voca­to al Turismo d’arte. Il pro­get­to si inse­ri­sce nel con­te­sto tosca­no e livor­ne­se, carat­te­riz­za­ti dall’elevata pre­sen­za di beni cul­tu­ra­li, che anco­ra ha una gestio­ne tra­di­zio­na­le e che inten­de aprir­si alle oppor­tu­ni­tà di indu­stria 4.0 anche attra­ver­so la for­ma­zio­ne spe­cia­li­sti­ca di sog­get­ti in gra­do di ope­ra­re nell’ambito dei ser­vi­zi cul­tu­ra­li inno­van­do e digi­ta­liz­zan­do i ser­vi­zi in una logi­ca di valo­riz­za­zio­ne del­le risor­se loca­li anche secon­do prin­ci­pi tra­sver­sa­li di soste­ni­bi­li­tà e inclusività.

Sbocchi occu­pa­zio­na­li: si trat­ta di un cor­so fina­liz­za­to alla spe­cia­liz­za­zio­ne IFTS Tecniche per la pro­get­ta­zio­ne e lo svi­lup­po di appli­ca­zio­ni infor­ma­ti­che cor­re­la­to alla figu­ra del RRFP Tecnico del­la pro­get­ta­zio­ne, svi­lup­po, testing e manu­ten­zio­ne del soft­ware (Sviluppatore software- Developer) (489) raf­for­za­to nel­la sua strut­tu­ra da azio­ni che ne garan­ti­sco­no la soli­di­tà, l’efficienza inter­na nei pro­ces­si, l’efficacia rispet­to agli obiet­ti­vi e ai risul­ta­ti attesi

Durata: 800 ore di cui 530 di for­ma­zio­ne in aula, 30 di accom­pa­gna­men­to e 240 di stage

Requisiti mini­mi di acces­so: il per­cor­so è rivol­to a gio­va­ni occu­pa­ti o non occu­pa­ti in pos­ses­so di diplo­ma di istru­zio­ne secon­da­ria superiore/diploma pro­fes­sio­na­le di tecnico/ ammis­sio­ne al quin­to anno dei per­cor­si liceali/ non in pos­ses­so del diplo­ma sms (pre­vio accre­di­ta­men­to del­le com­pe­ten­ze acqui­si­te in pre­ce­den­ti per­cor­si di istru­zio­ne, for­ma­zio­ne e lavo­ro) (rif. DGR 988/19). Data l’elevata spe­ci­fi­ci­tà del­la figu­ra in usci­ta si inten­de neces­sa­rio come requi­si­to di ingres­so un livel­lo inter­me­dio di cono­scen­za dell’informatica pari a ECDL CORE Start. Per i cit­ta­di­ni stra­nie­ri, vie­ne richie­sto il per­mes­so di sog­gior­no, la cono­scen­za del­la lin­gua ita­lia­na: livel­lo mini­mo B2 QCER (accer­ta­men­to con atte­sta­zio­ni e/o pro­ve) ed even­tua­li atte­sta­zio­ni rico­no­sci­bi­li di tito­li di stu­dio acqui­si­ti all’estero. Ai par­te­ci­pan­ti di nazio­na­li­tà stra­nie­ra si richie­de: livel­lo di cono­scen­za del­la lin­gua ita­lia­na non infe­rio­re al livel­lo A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.

Documenti richie­sti per l’iscrizione:

  • foto­co­pia di un docu­men­to d’identità in cor­so di vali­di­tà e per­mes­so di sog­gior­no (se stra­nie­ri extra UE);

  • Curriculum vitae for­ma­to europeo;

  • Copia del diplo­ma di istru­zio­ne secon­da­ria superiore/diploma pro­fes­sio­na­le di tecnico/ ammis­sio­ne al quin­to anno dei per­cor­si liceali

  • Per chi non in pos­ses­so del diplo­ma sms: docu­men­ta­zio­ne per accre­di­ta­men­to del­le com­pe­ten­ze acqui­si­te in pre­ce­den­ti per­cor­si di istru­zio­ne, for­ma­zio­ne e lavoro

  • Copia di even­tua­li cer­ti­fi­ca­zio­ni su espe­rien­ze pas­sa­te nel­lo stes­so settore.

  • Copia di atte­sta­zio­ne livel­lo inter­me­dio di cono­scen­za dell’informatica pari a ECDL CORE Start

Per i cit­ta­di­ni stra­nie­ri non comu­ni­ta­ri: copia per­mes­so di sog­gior­no in cor­so di vali­di­tà e even­tua­le atte­sta­zio­ne lin­gui­sti­ca rila­scia­ta da enti cer­ti­fi­ca­to­ri autorizzati.

Per i cit­ta­di­ni stranieri:

  • Attestazione di cono­scen­za del­la lin­gua ita­lia­na livel­lo mini­mo B2 QCER ed even­tua­li atte­sta­zio­ni rico­no­sci­bi­li di tito­li di stu­dio acqui­si­ti all’estero

Accreditamenti

banner-fonter

banner-fondoprofessioni

banner-foncoop

Forte

 

Certificazione

SGS ISO 9001