Novità

Nuovo canale Telegram di Itinera Formazione. Uno strumento semplice ed efficace che consente di essere sempre informati sulle novità e le offerte della nostra Agenzia Formativa.

Social

  • Facebook
  • Twitter
  • Telegram

Tecnico delle attività di mediazione culturale per la promozione dello spettacolo dal vivo e la formazione di spettatori consapevoli

Si è con­clu­so con suc­ces­so nel­la Sala Conferenze del­la Biblioteca dei Bottini dell’Olio, il Corso di Formazione per TECNICO DELLE ATTIVITADI MEDIAZIONE CULTURALE PER LA PROMOZIONE DELLO SPETTACOLO DAL VIVO E LA FORMAZIONE DI SPETTATORI CONSAPEVOLIPROSPET orga­niz­za­to e gesti­to da Itinera Formazione e Pegaso Network.
Il Corso, finan­zia­to dal POR FSE, è ini­zia­to nel mese di Ottobre 2017 e si è con­clu­so nel giu­gno 2018, 600 ore tota­li di cui 420 in aula e 180 in sta­ge azien­da­le. Quest’ultimo è sta­to rea­liz­za­to con la col­la­bo­ra­zio­ne di ope­ra­to­ri, di pro­fes­sio­ni­sti e con­su­len­ti esper­ti nel set­to­re del­la cul­tu­ra che da anni lavo­ra­no sul ter­ri­to­rio orga­niz­zan­do spet­ta­co­li e even­ti. L’aspetto che tenia­mo a sot­to­li­nea­re è che tut­ti e 15 i par­te­ci­pan­ti si sono diplo­ma­ti, in gran par­te anche con otti­mi risul­ta­ti. [Continua]

Addetto alle attività di assistenza e consulenza turistica al banco e/o al telefono

ll cor­so si rivol­ge a colo­ro che inten­do­no acqui­si­re com­pe­ten­ze rela­zio­na­li e orga­niz­za­ti­ve per ope­ra­re nell’ambito dell’accoglienza turi­sti­ca al ban­co e al tele­fo­no. La figu­ra pro­fes­sio­na­le di rife­ri­men­to infat­ti cura i rap­por­ti con la clien­te­la dell’agenzia pro­po­nen­do, con­si­glian­do e assi­sten­do il clien­te nell’acquisto e nell’organizzazione di viag­gi e di sog­gior­ni ed è quin­di dota­ta di com­pe­ten­ze rela­zio­na­li e tec­ni­che neces­sa­rie allo svol­gi­men­to di man­sio­ni spe­ci­fi­che (emis­sio­ne di bigliet­ti aerei, marit­ti­mi e fer­ro­via­ri) e di carat­te­re ammi­ni­stra­ti­vo. [Continua]

Valutazione e certificazione delle competenze

Il tec­ni­co del­le atti­vi­tà di valu­ta­zio­ne dei pro­get­ti e degli appren­di­men­ti in con­te­sti for­ma­li, di valu­ta­zio­ne e cer­ti­fi­ca­zio­ne del­le com­pe­ten­ze e di valu­ta­zio­ne dei risul­ta­ti, si occu­pa del­la valu­ta­zio­ne ex ante ed ex post di pro­get­ti for­ma­ti­vi, dei qua­li valu­ta la coe­ren­za e la com­ple­tez­za dell’intervento rispet­to a spe­ci­fi­ci avvi­si pub­bli­ci di chia­ma­ta di pro­get­ti e i risul­ta­ti con­se­gui­ti in con­clu­sio­ne dell’intervento. All’interno di strut­tu­re for­ma­ti­ve orga­niz­za e imple­men­ta il pro­ces­so di valu­ta­zio­ne degli appren­di­men­ti, garan­ten­do­ne la coe­ren­za rispet­to agli stan­dard defi­ni­ti a livel­lo regio­na­le. Infine prov­ve­de a for­mu­la­re, som­mi­ni­stra­re e valu­ta­re pro­ve di valu­ta­zio­ne del­le com­pe­ten­ze. [Continua]

Responsabile della pianificazione e valorizzazione dell’attività agrituristica

Il cor­so ha lo sco­po di svi­lup­pa­re com­pe­ten­ze rela­zio­na­li e tec­ni­che fina­liz­za­te all’organizzazione e valo­riz­za­zio­ne di atti­vi­tà turi­sti­che da rea­liz­zar­si nel mon­do rura­le, un’attività che si dif­fe­ren­zia per la sua spe­ci­fi­ci­tà da quel­la che si svol­ge nel­le comu­ni strut­tu­re ricet­ti­ve qua­li alber­ghi e risto­ran­ti. L’obiettivo è quin­di for­ni­re gli stru­men­ti per ope­ra­re nel set­to­re agri­tu­ri­sti­co e pro­muo­ve­re al meglio tut­te le atti­vi­tà ad esso con­nes­se qua­li : acco­glien­za turi­sti­ca e som­mi­ni­stra­zio­ne di cibi e bevan­de nel­le azien­de agri­co­le, atti­vi­tà cul­tu­ra­li, didat­ti­che, ricrea­ti­ve e spor­ti­ve qua­li escur­sio­ni e ippo­tu­ri­smo. [Continua]

PROMO‐TER — Tecniche per la promozione di prodotti e servizi turistici con attenzione alle risorse, opportunità ed eventi del territorio

Il pro­get­to PROMO‐TER mira a for­ma­re pro­fes­sio­na­li­tà rispon­den­ti alla voca­zio­ne che la filie­ra del turi­smo in Toscana ha nel­la qua­li­tà dell’offerta di pro­dot­ti e ser­vi­zi turi­sti­ci, tenen­do con­to del­le effet­ti­ve pro­spet­ti­ve occu­pa­zio­na­li del set­to­re, non­ché dei fab­bi­so­gni pro­fes­sio­na­li espres­si dal­la filie­ra di rife­ri­men­to. L’obiettivo infat­ti è quel­lo di for­ma­re pro­fes­sio­na­li­tà capa­ci di lavo­ra­re allo svi­lup­po e alla pro­mo­zio­ne turi­sti­ca del ter­ri­to­rio, in gra­do di fare acco­glien­za al clien­te, di rac­con­ta­re la strut­tu­ra, la cit­tà e il ter­ri­to­rio. [Continua]

Tecnico delle attività di mediazione culturale per la promozione dello spettacolo dal vivo e la formazione di spettatori consapevoli

Il pro­fi­lo pro­fes­sio­na­le del Tecnico del­le attivita’di media­zio­ne cul­tu­ra­le per la pro­mo­zio­ne del­lo spet­ta­co­lo dal vivo e la for­ma­zio­ne di spet­ta­to­ri con­sa­pe­vo­li, è una figu­ra nuo­va che ben si col­lo­ca sul mer­ca­to del­la pro­mo­zio­ne del­lo spet­ta­co­lo e più in gene­ra­le del­la cul­tu­ra. Nel pano­ra­ma cul­tu­ra­le si avver­te la neces­si­tà di distri­bui­re, dif­fon­de­re e comu­ni­ca­re ad un pub­bli­co sem­pre più ampio. Il pub­bli­co ha biso­gno di cono­sce­re e capi­re valo­ri e con­te­nu­ti dell’evento, per ren­der­si pro­ta­go­ni­sta e par­te atti­va di un con­te­sto. Questa figu­ra pro­fes­sio­na­le ha quin­di un ruo­lo cen­tra­le nel­la orga­niz­za­zio­ne del­la comu­ni­ca­zio­ne e del­la pro­mo­zio­ne dell’evento cul­tu­ra­le e spet­ta­co­la­re, con l’obiettivo di sen­si­bi­liz­za­re lo spet­ta­to­re, uti­liz­zan­do tut­ti i mez­zi e stru­men­ti che la tec­no­lo­gia offre. [Continua]

Tecnico per la programmazione della produzione logistica — TEC‐LOG

Il pro­get­to di spe­cia­liz­za­zio­ne IFTS in “TECNICHE PER LA PROGRAMMAZIONE DELLA PRODUZIONE E LA LOGISTICA”, tro­va cor­ri­spon­den­za con la Qualifica 155 del RRFP : “Tecnico del­la pia­ni­fi­ca­zio­ne, imple­men­ta­zio­ne e con­trol­lo di movi­men­ta­zio­ne, stoc­cag­gio e lavo­ra­zio­ni di magaz­zi­no”, mira a for­ma­re pro­fes­sio­na­li­tà rispon­den­ti alle esi­gen­ze del­la nuo­va fase di for­te ristrut­tu­ra­zio­ne che la filie­ra logi­sti­ca regio­na­le sta attra­ver­san­do, e che sia­no esper­te in : pro­gram­ma­zio­ne dell’avanzamento del­la pro­du­zio­ne, orga­niz­za­zio­ne, gestio­ne e con­trol­lo del­la movi­men­ta­zio­ne del­la mer­ce all’interno e all’esterno dell’azienda (approv­vi­gio­na­men­to e spe­di­zio­ni), reti di distri­bu­zio­ne, comu­ni­ca­zio­ne e tra­spor­ti, logi­sti­ca inte­gra­ta con uti­liz­zo di soft­ware spe­ci­fi­ci, pro­ce­du­re ammi­ni­stra­ti­ve, fisca­li e doga­na­li rela­ti­ve alle spe­di­zio­ni nazio­na­li ed inter­na­zio­na­li. [Continua]

Addetto alle attività di assistenza e consulenza turistica al banco e al telefono

Il pro­get­to pre­ve­de un per­cor­so for­ma­ti­vo per il con­se­gui­men­to del­la qua­li­fi­ca pro­fes­sio­na­le di ADDETTO ALLE ATTIVITÀ DI ASSISTENZA E CONSULENZA TURISTICA AL BANCO E/O AL TELEFONO e si pone come obiet­ti­vo gene­ra­le quel­lo dell’acquisizione, da par­te di gio­va­ni che sono fuo­riu­sci­ti dal siste­ma sco­la­sti­co, di una qua­li­fi­ca nell’ambito del siste­ma regio­na­le del­la for­ma­zio­ne pro­fes­sio­na­le attra­ver­so una azio­ne for­ma­ti­va carat­te­riz­za­ta dal­la cen­tra­tu­ra su meto­do­lo­gie for­te­men­te inte­rat­ti­ve e sull’azione orien­ta­ti­va vol­ta a con­tra­sta­re le cau­se dell’abbandono sco­la­sti­co. L’azione sarà carat­te­riz­za­ta dall’utilizzo di model­li for­ma­ti­vi inno­va­ti­vi e da una costan­te atten­zio­ne ai ser­vi­zi di orien­ta­men­to e moti­va­zio­na­li, alla dimen­sio­ne di gene­re e alle neces­si­tà di con­ci­lia­zio­ne. [Continua]

Addetto al ricevimento – qualifica di addetto al servizio di accoglienza, all’acquisizione di prenotazioni, alla gestione dei reclami ed all’espletamento delle attività di segreteria amministrativa“

Il per­cor­so è fina­liz­za­to all’inserimento lavo­ra­ti­vo. La figu­ra pro­fes­sio­na­le di rife­ri­men­to, tro­va impie­go nel­le strut­tu­re turi­sti­co ricet­ti­ve sia piccole/medie che gran­di cate­ne. L’esperienza acqui­si­ta lo por­ta ad ave­re un per­cor­so di car­rie­ra da capo‐ricevimento fino a diret­to­re di strut­tu­ra ricet­ti­va. La figu­ra, soprat­tut­to del por­tie­re di not­te, è mol­to ricer­ca­ta in ambi­to ricet­ti­vo. [Continua]

Progetto TU.CU.BE “A scuola di turismo, cultura e benessere”

L’interazione tra scuo­la e mon­do pro­dut­ti­vo è sem­pre più stra­te­gi­ca per lo svi­lup­po del nostro ter­ri­to­rio. Garantire ai gio­va­ni una for­ma­zio­ne che rispon­da alle con­cre­te esi­gen­ze del­le impre­se è un fat­to­re chia­ve per garan­ti­re la com­pe­ti­ti­vi­tà sui mer­ca­ti glo­ba­li e la capa­ci­tà di rea­gi­re alla cri­si, coglien­do le gran­di oppor­tu­ni­tà del­la rivo­lu­zio­ne tec­no­lo­gi­ca in atto. Le Scuole han­no un ruo­lo fon­da­men­ta­le e sono chia­ma­te ad un gran­de impe­gno per rin­no­va­re i model­li di fun­zio­na­men­to, pro­muo­ven­do rela­zio­ni sem­pre più inte­se con le impre­se.
In que­sta pro­spet­ti­va, par­ti­re dal 2015, tut­ti gli Istituti Scolastici del ter­ri­to­rio dovran­no garan­ti­re ai pro­pri stu­den­ti una fase espe­rien­zia­le di 400 ore in azien­da, arti­co­la­ta negli ulti­mi 3 anni del­la scuo­la supe­rio­re. E’ dav­ve­ro un’ottima oppor­tu­ni­tà, ma per non spre­car­la è impor­tan­te pro­gram­ma­re atti­vi­tà che sia­no dav­ve­ro uti­li sia per gli stu­den­ti che per le impre­se. [Continua]

Accreditamenti

banner-fonter

banner-fondoprofessioni

banner-foncoop

Forte

 

Certificazione

SGS ISO 9001